Tre | Valérie Perrin

Scritto da Marta Elena Casanova
Tre Perrin

La famiglia non si sceglie, gli amici sì. E ci sono amici che diventano indivisibili, quasi una persona unica. Etienne, Nina e Adrien sono così, una cosa unica e inaccessibile. A raccontarli la misteriosa Virginie…

E’ vero, la famiglia non si sceglie, gli amici sì. E quegli amici che scegliamo possono di fatto diventare la nostra famiglia, le persone su cui fare affidamento sempre, in ogni momento della vita.

Il tema dell’amicizia è protagonista in Tre, il nuovo romanzo di Valérie Perrin, autrice francese arrivata al successo con Cambiare l’acqua ai fiori e Il quaderno dell’amor perduto.

La grande capacità della scrittrice di portare avanti una storia su più piani temporali si ritrova anche in questo romanzo pubblicato da E/O. Sono infatti i capitoli a portare il lettore avanti e indietro nel tempo, dagli anni ’80 al 2007.

Voce narrante è quella di Virginie, giornalista di cui sappiamo ben poco e così sarà fino alla fine del libro. Quello che sappiamo, però, è che lei conosce molto bene i Tre, quelli del titolo, ovvero Etienne, Adrien e Nina, ed è proprio lei a raccontarci le loro vite, da quando si sono scelti sui banchi di scuola, diventando indivisibili, quasi una persona sola.

Nessuno dei tre ha una famiglia in senso ‘classico’ alle spalle, perciò le spalle diventano loro, l’uno dell’altro, nelle loro paure, nelle loro avventure, nei momenti belli e in quelli tragici. Nessuno può entrare nel loro cerchio, nessuno può spezzare il filo che li lega. O almeno, per molto tempo, sino agli anni duemila, è così. Poi qualcosa accade, e tutto svanisce.

Come è stato possibile? Cosa è accaduto?

A narrarlo è sempre Virginie, la cui presenza continua a essere un mistero.

Tutto il racconto della giornalista ha inizio quando sul fondo del lago dove Etienne, Nina e Adrien sono cresciuti, viene ritrovata un’auto, finita lì molto tempo prima. Prende così vita la storia a ritroso, perché si sa che il passato non si può cancellare. Forse, però, può tornare come presente e far ritrovare chi si era perso, in maniera diversa ma non per questo meno coinvolgente.

Il nuovo romanzo di Valérie Perrin si divora velocemente nonostante la mole. La voglia di capire, che inevitabilmente nasce nel lettore grazie alla penna dell’autrice, non lascia scampo.

“Tre” di Valérie Perrin
Giugno 2020, E/O
Pagine 624
Prezzo di copertina 19,00 euro

Leggi anche

Lascia un commento

* Ho letto e accettato la Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy